NEWS
Stefano CASELLI, Carlo CHIARELLA, Stefano GATTI, Gimede GIGANTE
"The italian corporate bond Market: what is happening to the Capital structure of Italian Non-financial companies?"
Mercato finanziario

 

Il Centro Baffi Carefin dell’Università Bocconi, in collaborazione con la banca di investimento Equita, ha pubblicato un Report dedicato al mercato delle obbligazioni emesse da società non finanziarie in Italia.

Nello studio si evidenzia che si sta assistendo a una progressiva crescita delle emissioni e a un aumento della consapevolezza, da parte delle imprese, della necessità di diversificare le fonti di finanziamento.

La crescita dell’incidenza del debito obbligazionario italiano sul totale dell’indebitamento delle imprese (+127%) è stata, nel periodo 2007-2017, superiore a quella europea (+72%). Inoltre, il valore complessivo delle emissioni obbligazionarie “corporate” si è quadruplicato; ancor di più è cresciuto il numero di emissioni.

Sulla base di un campione statisticamente significativo, nel Report si esaminano le diverse emissioni obbligazionarie, identificando le principali variabili, relative al settore economico o al livello di indebitamento delle imprese, che si correlano alla probabilità di emettere obbligazioni societarie.

La fotografia che emerge è quella di un mercato dei corporate bond in rapida evoluzione, frutto - da un lato -   della ricerca di una maggiore diversificazione delle fonti di finanziamento e, dall’altro, delle restrizioni al credito bancario in seguito a più stringenti requisiti regolamentari.

In questo processo, si segnala nel Report, un ostacolo può essere rappresentato dalla dimensione delle imprese: un problema che deve essere gestito dal decisore pubblico, promuovendo un mercato finanziario nazionale più orientato alle PMI.

 

STATISTICHE