NEWS
“Report on corporate governance of Italian listed companies 2018”
CONSOB – COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA
http://www.consob.it/
Corporate Governance

 

Il 18 marzo scorso, la CONSOB ha pubblicato il Report 2018 sulla corporate governance delle società quotate(1).

Alla fine del 2017 la maggior parte delle 231 società quotate sull’MTA è controllata o da un singolo azionista (177 emittenti) o da più azionisti aderenti a un patto parasociale (22 imprese); erano, rispettivamente, 181 e 51 nel 2010. La quota media detenuta dal principale azionista è pari al 47,7% (superiore al valore del 2010, pari al 46,2%), mentre il mercato detiene in media una quota di capitale del 40%.
In linea con le evidenze passate, il modello di controllo prevalente continua a essere quello familiare, presente in 145 società. Lo Stato è azionista di riferimento in 23 imprese di dimensioni elevate, che rappresentano il 34% della capitalizzazione di mercato.

Il 26% delle società (60 emittenti) conta almeno un investitore istituzionale nell’azionariato rilevante (ossia con una partecipazione superiore alle soglie individuate per gli obblighi di trasparenza proprietaria). Il dato, in netto calo rispetto al 2010 e in linea con l’evidenza registrata nel 2016, conferma da un lato la riduzione della presenza di investitori istituzionali italiani e dall’altro l’aumento della presenza di quelli esteri.

Gli investitori istituzionali italiani sono con maggior frequenza azionisti rilevanti di imprese di piccole dimensioni e operanti nel settore industriale, mentre quelli esteri sono presenti soprattutto in società finanziarie e a elevata capitalizzazione.

Continua a crescere il numero di società che istituiscono comitati interni al Board. Tale dinamica è particolarmente evidente per il Comitato nomine -  presente a fine 2017 nel 60% circa delle imprese (20% circa nel 2011) -, mentre il Comitato di remunerazione e quello di controllo interno sono presenti in oltre il 90% delle società. Un quinto delle imprese quotate (pari al 61,3% della capitalizzazione di mercato) ha istituito il Comitato di sostenibilità, censito per la prima volta a fine 2017 a seguito dell’entrata in vigore del d.lgs. n. 254/2016 e del relativo regolamento attuativo emanato dalla Consob, in materia di rendicontazione non finanziaria. 

In aumento anche il numero di emittenti che dichiarano di avere svolto il processo annuale di autovalutazione (193) e delle società che hanno adottato un piano di successione (44). 

A giugno 2018 la presenza femminile raggiunge il 36% del totale degli incarichi di amministrazione e il 38% degli incarichi di componente degli organi di controllo, in entrambi i casi registrando i massimi storici per effetto dell’applicazione della Legge Golfo-Mosca (legge 120/2011).

______________

(1) Per il precedente, si veda: “CONSOB: Rapporto 2017 sulla corporate governance delle società quotate”, in Panorama Assicurativo n. 173, marzo 2018 (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=39455&est=1

 

STATISTICHE