STATISTICHE
“Annual Report - Insurance Business in Jordan, 2017” (JOIF, Sep. 2018)
“Industry under pressure - Country profile: JORDAN” (MEIR, Jul.-Aug. 2018)
JOIF – JORDAN INSURANCE FEDERATION - http://www.joif.org/
MEIR – MIDDLE EAST INSURANCE REVIEW - http://www.meinsurancereview.com
Analisi dei mercati

 

L’Associazione giordana delle imprese assicuratrici ha pubblicato i dati relativi all’andamento del mercato nel 2017(1); ad essi si aggiunge un “Country Profile” (MEIR) contenente una panoramica generale dei principali dati e trend degli ultimi anni, fino al 2017.

Overview

Nel 2017 hanno operato  sul mercato giordano 24 imprese assicuratrici, che hanno gestito attivi per  953 milioni di dinari (915,8 milioni nel 2016, +4,1%) e hanno complessivamente raccolto premi per  594 milioni (583 nel precedente esercizio). Le imprese hanno sostenuto, a titolo di prestazioni assicurative e risarcimento sinistri, oneri totali pari a 458,6 milioni di dinari (rispetto a 446,9 nel 2016, +2,6%). L’esercizio si è chiuso con un utile al netto delle imposte di 2,9 milioni, in netta flessione (-91,7%) rispetto al dato 2016 (35,2 milioni). 

Assicurazioni vita  

  • raccolta premi: 79,8 milioni  (70,6 milioni nel 2016, +13,1%);
  • oneri per prestazioni assicurative: 43,3 milioni (36,7 milioni nel 2016, +18,1%);

Le assicurazioni vita stanno attraversando una fase di crescita a doppia cifra, ma la quota di mercato ancora contenuta (13% nel 2017) è espressione di una ridotta consapevolezza del ruolo dei prodotti vita e di risparmio, il cui sviluppo è scarsamente sostenuto da incentivi fiscali da parte del Governo.

Assicurazioni danni  

  • raccolta premi: 514,2 milioni  (512,3 milioni nel 2016, +0,4%);
  • oneri per sinistri: 415,3 milioni (410,2 milioni nel 2016, +1,2%).

Le assicurazioni auto (e la r.c.a. in particolare) – che rappresentano una quota importante della raccolta premi complessiva (37%) –  sono elemento di preoccupazione per le imprese del ramo, in quanto prezzi e condizioni sono fissati dal Governo e permangono molto al di sotto degli standard tecnici.

Imprese “Takaful”

Si tratta di particolari imprese che esercitano l’attività assicurativa  nel rispetto dei principi islamici, la cui raccolta premi rappresenta il 10,6% di quella complessiva e la cui crescita nel 2017  è risultata pari al 3,4%. Tali compagnie stanno sempre più rafforzando la loro presenza sul mercato, in termini sia di dimensione sia di solvibilità.

Le principali sfide per lo sviluppo futuro dell’industria assicurativa sono rappresentate dal rischio geopolitico, dall’elevato grado di concorrenza che mantiene i prezzi dei prodotti a livelli minimi, dalla necessità di dare maggior respiro alle assicurazioni vita e dal confronto con lo sviluppo tecnologico.

_________________________

(1) Per il precedente, si veda: “Giordania, dati 2016: l’aumento delle prestazioni riduce la redditività tecnica”, in Panorama Assicurativo n. 171, gennaio 2018 (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=39282&est=1

 

NEWS