“Commission Delegated Regulation (EU) …/... of 8.3.2019 amending Delegated Regulation (EU) 2015/35 supplementing Directive 2009/138/EC of the European Parliament and of the Council on the taking-up and pursuit of the business of Insurance and Reinsurance (Solvency II)” (Brussels, 8.3.2019, C(2019) 1900 final)
“Disappointing EC proposals are a missed opportunity to improve Solvency II” (Press Release)
EC – EUROPEAN COMMISSION - https://ec.europa.eu/commission/index_en
IE – INSURANCE EUROPE - https://www.insuranceeurope.eu/
Solvency II, Review 2018

L’8 marzo scorso la Commissione europea, nell’ambito del processo di revisione di Solvency II (“Review 2018”), ha pubblicato il testo degli emendamenti al Regolamento Delegato 2015/35(1).

Tra gli articoli emendati, vi sono quelli riguardanti:

  • il sottomodulo del rischio di controparte e il trattamento delle tecniche di mitigazione del rischio nella formula standard;
     
  • il modulo del rischio di mercato nella formula standard;
     
  • la classificazione dei fondi propri;
     
  • l’approccio “look-through”;
     
  • il calcolo semplificato dei requisiti patrimoniali nella formula standard;
     
  • il rischio assicurativo non vita nella formula standard.

Si segnala che la Commissione, al Considerando (7), menziona il tema del Volatility Adjustment. Al fine di garantirne la trasparenza, la prudenza, l’affidabilità e la coerenza nel tempo, la metodologia per determinare le informazioni tecniche sul Volatility Adjustment  - in particolare l’attivazione della componente nazionale -  dovrebbe essere riesaminata qualora l’evidenza mostri che tale metodologia non consenta di raggiungere gli obiettivi originari della misura anticiclica. Si ricorda, in proposito, che la Commissione ha inviato a EIOPA, il 7 febbraio scorso, una lettera con la richiesta di attivarsi subito per individuare le opzioni volte a migliorare il funzionamento e l’efficienza della componente nazionale del Volatility Adjustment(2).

Sulla pubblicazione dei nuovi Atti Delegati si registra anche la presa di posizione di Insurance Europe, la Federazione degli assicuratori europei. Pur dando atto che il testo introduce miglioramenti e semplificazioni da tempo attesi, la Federazione europea sottolinea la mancanza di progressi su alcuni aspetti cruciali.

Il testo contenente gli emendamenti è ora soggetto allo scrutinio di Consiglio e Parlamento europeo, che hanno tre mesi di tempo (periodo estendibile di altri tre mesi) per formulare eventuali obiezioni o per accettare la proposta della Commissione.

_________________
(1) Sulla bozza di emendamenti si è svolta una pubblica consultazione lo scorso novembre. Si veda, in proposito: “Solvency II Review 2018: la Commissione UE avvia la consultazione sulle modifiche agli Atti Delegati”, in Panorama Assicurativo n. 182, dicembre 2018 (Sezione “UE”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=40190&est=1

(2) In proposito, si veda: “Volatility Adjustment: la Commissione UE chiede a EIOPA di rivedere la metodologia di attivazione della “componente nazionale”, in Panorama Assicurativo n. 185, marzo 2019 (Sezione “UE”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=40425&est=1

STATISTICHE
NEWS