NEWS
"Melbourne Mercer Global Pensions Index 2018"
MONASH UNIVERSITY - https://www.monash.edu/
MELBOURNE VICTORIA (Australia) Government - https://www.vic.gov.au/
Previdenza

 

L’invecchiamento della popolazione è un fenomeno che riguarda, seppure con sfumature differenti, la maggior parte dei Paesi avanzati. I sistemi previdenziali si stanno adeguando, cercando di mantenere la loro funzione e, nello stesso tempo, di garantire la propria stabilità.

In materia previdenziale è stato pubblicato di recente il “Global Pensions Index”  - report redatto dall’Australian Centre for Financial Studies (Monash University) e dalla società di consulenza Mercer, con la collaborazione dello Stato australiano di Victoria -  che contiene una classifica dei principali sistemi previdenziali a livello globale(2). Ciascun sistema previdenziale è valutato secondo tre principali macro variabili: adeguatezza, sostenibilità e integrità(3).

I sistemi previdenziali analizzati si dimostrano estremamente eterogenei e ottengono valutazioni complessive che vanno dal 39,2 dell’Argentina all’ 80,3 dell’Olanda (in una scala da zero a 100). L’Olanda è seguita a breve distanza dalla Danimarca, con 80,2.

L’Italia, con un rating di 52,8 (in leggero miglioramento rispetto all’edizione precedente), si colloca al di sotto della media complessiva di 60,5. Il rating italiano è determinato da giudizi superiori alla media per quanto riguarda l’adeguatezza e l’integrità, ma nettamente inferiori per quanto concerne la sostenibilità.

___________________________

(1) Per un’edizione precedente, si veda: “Melbourne Mercer global pension index  2016: Italia in ribasso”,  in  Panorama Assicurativo n. 159, gennaio 2017  (Sezione “NEWS”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=38371&est=1

 (2)  Sono compresi nell’indagine 34 Paesi, fra i quali tutte le principali economie a livello mondiale.

 (3)  L’adeguatezza misura aspetti quali le prestazioni, il disegno del sistema,  il trattamento fiscale; la sostenibilità, il rapporto tra prestazioni e contributi, la demografia o variabili macroeconomiche come l’indebitamento e la crescita; l’integrità valuta la regolamentazione,  la qualità della governance,  i livelli di tutela, i costi del sistema.

 

STATISTICHE