STATISTICHE
“Casse professionali, le politiche di investimento, quadro di sintesi anno 2017” (COMUNICATO STAMPA, 18 ottobre 2018)
"Enti previdenziali ex D.Lgs. 509/1994 e D.Lgs. 103/1996 - Le politiche di investimento. QUADRO DI SINTESI, ANNO 2017"
COVIP – COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE
https://www.covip.it/
Casse previdenziali, Investimenti

 

La COVIP ha recentemente presentato il “Quadro di sintesi” dei dati relativi al patrimonio delle Casse professionali e alla loro gestione finanziaria al 31 dicembre 2017(1). Il documento descrive, in chiave aggregata, gli aspetti più significativi e fornisce elementi di dettaglio sulle attività delle singole Casse.

Il valore di mercato delle risorse totali del settore ammonta a 85,3 miliardi di euro, con un aumento rispetto al 2016 di 5,3 miliardi (circa il 6,6% in più). Dal 2011 al 2017, le attività totali delle Casse sono cresciute complessivamente del 53,2% (da 55,7 a 85,3 miliardi di euro).

Ampie sono le differenze nella dimensione dell’attivo. Circa il 73% delle risorse complessive del settore fa capo a 5 Casse (ENPAM, INARCASSA, Cassa Dottori Commercialisti ed ENASARCO). Le differenze sono riconducibili alle caratteristiche economiche, sociali e demografiche delle diverse platee di riferimento. Sulla dinamica di crescita dell’attivo incidono i contributi raccolti e le prestazioni erogate: la differenza tra i primi e le seconde è positiva per tutte le Casse ad eccezione dell’INPGI (gestione AGO) e della Cassa Geometri.

Per quanto concerne la composizione dell’attivo, gli investimenti immobiliari, pari a 19,4 miliardi di euro (19,1 nel 2016), si sono ridotti in percentuale dell’attivo (22,7% contro il 23,8% del 2016); tra le diverse componenti, l’incidenza delle quote di fondi immobiliari (pari al 16,1%) è in leggero aumento, mentre diminuisce quella degli immobili detenuti direttamente (dal 7,3 al 6%).
Con riguardo alla ripartizione delle attività tra le diverse componenti mobiliari:

  • gli investimenti in titoli di debito, pari a 31,2 miliardi (27,9 nel 2016), costituiscono il 36,6% dell’attivo, registrando un aumento di 1,7 punti percentuali rispetto al 2016; tra le diverse componenti, gli investimenti diretti complessivamente scendono, passando dal 24,4 al 22,4%, ma aumenta dal 10,5 al 14,3% la componente obbligazionaria negli OICVM (Organismi di Investimento Collettivo in Valori Mobiliari);
     
  • gli investimenti in titoli di capitale, pari a 14,8 miliardi di euro (13,3 nel 2016), formano il 17,3% dell’attivo (16,6 nel 2016); tra le diverse componenti, restano sostanzialmente stabili gli investimenti diretti, mentre si registra un aumento dal 7% al 7,8% della componente azionaria negli OICVM.

 

______________________
(1) Per l’edizione precedente, si veda: “COVIP: le politiche di investimento delle casse professionali nel 2016”, in Panorama Assicurativo n. 169, novembre 2017 (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=39091&est=1

NEWS