“EIOPA reinforces cooperation in the supervision of cross-border insurance distribution” (PRESS RELEASE, 10 ottobre 2018)
“Decision of the Board of Supervisors on the cooperation of the competent authorities of the Member States of the European Economic Area with regard to Directive (EU) 2016/97 of the European Parliament and of the Council of 20 January 2016 on insurance distribution” (EIOPA-BoS/18-340, 28 September 2018)
EIOPA – EUROPEAN INSURANCE AND OCCUPATIONAL PENSIONS AUTHORITY
https://eiopa.europa.eu/
Distribuzione, Vigilanza

 

Il 10 ottobre scorso, EIOPA ha pubblicato una Decisione in materia di cooperazione fra le Autorità nazionali per quanto riguarda la vigilanza sulle attività transfrontaliere di distribuzione di prodotti assicurativi.

EIOPA parte dal presupposto che l'applicazione delle nuove disposizioni previste dalla Direttiva sulla distribuzione assicurativa (IDD) e l'aumento delle attività transfrontaliere richiedano un rafforzamento della cooperazione tra Autorità nazionali di vigilanza.

Una collaborazione stretta e tempestiva, infatti, è fondamentale per raggiungere un alto livello di protezione dei consumatori,  indipendentemente da dove i servizi di distribuzione vengono svolti e da dove i clienti  abbiano posto la loro residenza.

La Decisione sostituisce il precedente Protocollo di Lussemburgo, destinato a essere sostanzialmente rivisto a seguito:

  • del nuovo quadro normativo per le attività di distribuzione assicurativa previsto dalla direttiva IDD;
     
  • dell’esperienza più recente in materia di vigilanza sulle attività transfrontaliere di distribuzione di prodotti assicurativi.

La Decisione mira a rafforzare la cooperazione tra le Autorità nazionali e, in particolare, a migliorare lo scambio di tutte le informazioni rilevanti,  consentendo alle Autorità stesse di adempiere ai loro compiti di vigilanza e di tutela dei diritti dei consumatori.

Si tratta di un passo importante per garantire una vigilanza assicurativa di tipo preventivo, basata sul rischio e che funzioni correttamente in tutta l’UE.

STATISTICHE
NEWS