NEWS
“Economic Insights: Rising interest rates and insurers: near-term pain, long-term gain” (Issue 2/2018)
SWISS RE - Swiss Re Institute
http://institute.swissre.com/
Redditività, Tassi di interesse

 

Una recente pubblicazione della serie “Economic Insights” di Swiss Re affronta il tema degli impatti economici e finanziari di un rialzo dei tassi di interesse per le imprese di assicurazione.

In sintesi, nel documento si sottolinea che un rialzo dei tassi di interesse determinerà benefici in termini di maggiori rendimenti degli investimenti delle imprese, ma non nell’immediato. Inoltre, la posizione patrimoniale da un punto di vista contabile potrebbe registrare un declino nel breve termine. Le imprese, pertanto, dovranno migliorare i risultati tecnici se vorranno far fronte alla probabile caduta della redditività.

Più in dettaglio, a livello mondiale, l’aumento di 1 punto percentuale dei tassi di interesse può determinare un aumento dei rendimenti degli investimenti per le imprese assicuratrici pari a 320 miliardi di dollari, il 6,5% dei premi raccolti. Tuttavia, i benefici economici dell’incremento dei tassi non sono immediati, in quanto solo una parte dei portafogli di investimento delle imprese è destinato ogni anno a essere rinnovata.

Al rialzo dei tassi si associa un calo nel valore dei titoli a reddito fisso, che si tradurrà in un indebolimento della posizione patrimoniale delle imprese. Ne consegue che, almeno per un certo periodo dopo l’aumento dei tassi di interesse, la redditività dell’industria assicurativa dipenderà dalla capacità di generare risultati tecnici positivi.

Ad esempio, Sigma ritiene che nel settore danni i margini tecnici debbano aumentare tra 6 e 9 punti percentuali se le imprese vogliono conseguire i propri obiettivi di redditività.

 

STATISTICHE