STATISTICHE
«Insurance market report 2017»
«Group life reporting 2017: transparency report (Key Points) - Occupational pension schemes of life insurance companies»
FINMA – SWISS FINANCIAL MARKET SUPERVISORY AUTHORITY
https://www.finma.ch/
Analisi dei mercati, Fondi pensione

 

L’Autorità di vigilanza finanziaria elvetica (FINMA) ha pubblicato due report che illustrano l’andamento del settore assicurativo e quello dei fondi pensione collettivi nel 2017(1).

Per quanto riguarda il business assicurativo, la raccolta lorda ha raggiunto i 130 miliardi di franchi (115 miliardi di euro), in  calo dell’1,3%.

La  flessione si è concentrata nella raccolta vita, che si è attestata a 31,5 miliardi di franchi (28 miliardi di euro), in diminuzione del 3,7%. La contrazione ha particolarmente interessato i fondi pensione collettivi che, pur contribuendo a realizzare il 71% della raccolta di comparto, hanno subito un calo del 3,8%.

I rami danni hanno raccolto premi lordi per 49,2 miliardi di franchi (43,7 miliardi di euro), il 2,7% in più rispetto all’esercizio precedente.

La riassicurazione ha totalizzato premi lordi per lo stesso ammontare, 49,2 miliardi di franchi (43,7 miliardi di euro), ma con una flessione del 3,5% rispetto al 2016.

Gli oneri per sinistri e prestazioni hanno raggiunto i 74,6 miliardi di franchi (66,2 miliardi di euro), lo 0,4% in meno nell’anno; sono state corrisposte prestazioni per 30,6 miliardi di franchi (27,2 miliardi di euro) nel vita (+0,2%), 26 miliardi di franchi (23 miliardi di euro) nel danni (+0,6%) e 18 miliardi di franchi (16 miliardi di euro) nella riassicurazione (-2,8%).

Il valore degli investimenti del settore si è incrementato nell’anno dell’1,3%, arrivando a 587 miliardi di franchi (521 miliardi di euro).

I titoli a reddito fisso si sono confermati l’impiego prevalente, con una quota del 46%, in calo di 2 punti rispetto al 2016.

L’esercizio si è chiuso con utili in decisa diminuzione: i 7,6 miliardi di franchi (6,7 miliardi di euro) costituiscono il 31% in meno rispetto al risultato 2016.

Secondo FINMA, la minore redditività è da ricondurre ai comparti danni e riassicurazione, per effetto di vari eventi naturali che hanno caratterizzato l’esercizio, inclusi gli uragani che hanno colpito gli Stati Uniti e i Caraibi. Tali eventi avrebbero concorso a determinare minori utili per il 24% nel danni e per il 71% nella riassicurazione.

Nel vita, invece, gli utili sono aumentati del 32%.

Il capitale proprio del settore ha evidenziato un calo del 3,6%, mentre la sua remunerazione (ROE) è diminuita di 3,7 punti,  attestandosi al 9,24%.

Proprio per la sua fondamentale importanza nel business vita, FINMA ha pubblicato anche un rapporto specifico sull’andamento dei fondi pensione collettivi.

Viene presentata un’analisi degli aspetti fondamentali della gestione tecnica e dell’evoluzione della performance dal 2008 al 2017.

Swiss Re (“Sigma” 3-2018) colloca la Svizzera  all’8° posto in Europa  e al 18° su scala mondiale nel ranking  relativo alla raccolta  premi 2017.

_________________________

(1) Per l’esercizio precedente, si veda: “Svizzera: nel 2016 salgono i premi danni (+1,1%), scendono quelli vita (-6%)”, in Panorama Assicurativo n. 162, aprile 2017, sezione “STATISTICHE”.
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=38525&est=1

 

 

 

NEWS