NEWS
Tanya M. BROWN-GIAMMANCO, Ian M. GIAMMANCO, Hank POGORZELSKI
"Hurricane Harvey - Wind damage investigation" (Jul. 2018)
INSURANCE INSTITUTE FOR BUSINESS & HOME SAFETY
https://disastersafety.org/
Calamità naturali, Assicurazione abitazioni

 

Insurance Institute for Business & Home Safety (IBHS)(1)  ha pubblicato i risultati di un’analisi dei dati relativi ai danni materiali provocati dall’uragano Harvey.

Harvey ha colpito le coste del Texas nell’agosto 2017 provocando almeno 68 vittime e danni materiali per 125 miliardi di dollari (109 miliardi di euro), il che l’ha reso l’evento catastrofale più costoso  nella storia americana dopo l’uragano Katrina.

IBHS ha sviluppato un software specifico per la raccolta e l’analisi dei dati relativi a danni materiali causati  dagli  uragani ad abitazioni e strutture commerciali.

Sono stati elaborati dati attinenti i danni da forti venti, mentre non sono stati considerati quelli conseguenti ad alluvioni e mareggiate.

Fra le più significative evidenze emerse dall’analisi:

  • l’esposizione del terreno di costruzione ha un ruolo determinante per la vulnerabilità della struttura. Le costruzioni in campo aperto o vicine a corsi d’acqua presentano una maggiore rischiosità;
  • i tetti a scandole in asfalto continuano a dominare il mercato americano delle coperture residenziali e risultano più soggette a danni da uragano rispetto a tetti in materiale più evoluto. La frequenza di danno osservata passa, infatti, da oltre il 50% per le prime a meno del 20% per le altre;
  • pendenza e forma del tetto non sembrano avere significativa correlazione con l’entità dei danni riscontrati;
  • per quanto riguarda le porte, quelle non protette hanno evidenziato una frequenza di danneggiamento sei volte più alta rispetto a quelle protette. La frequenza massima è stata  registrata in riferimento alle porte scorrevoli;
  • le porte applicate a box auto di ampie dimensioni (2 veicoli) hanno subito danni minori rispetto alle porte dei box destinati a un solo veicolo;
  • non risulta una correlazione diretta fra frequenza dei danni e velocità del vento;
  • fattori più rilevanti sarebbero l’età dell’immobile, la tipologia di costruzione e l’esposizione al vento.

_________________________

  1. Insurance Institute for Business & Home Safety è un’organizzazione statunitense indipendente e no-profit, sostenuta da compagnie assicuratrici danni e riassicuratrici, specializzata nella ricerca scientifica di soluzioni per individuare e promuovere tecniche costruttive che migliorino la resistenza degli immobili agli eventi naturali distruttivi e ad altre cause di dissesto.

 

STATISTICHE