CNSEG - Mercado Segurador Brasileiro - Resultados e Perspectivas – 2016
SUSEP - 6° Relatório de análise e acompanhamento dos mercados supervisionados (Julio 2017)
CNseg - CONFEDERAÇÃO NACIONAL DAS EMPRESAS DE SEGUROS GERAIS, PREVIDÊNCIA PRIVADA E VIDA, SAÚDE SUPLEMENTAR E CAPITALIZAÇÃO - http://cnseg.org.br/
SUSEP – SUPERINTENDENCIA DE SEGUROS PRIVADOS - http://www.susep.gov.br/
Analisi dei mercati


Il mercato assicurativo brasiliano nel 2016 è stato caratterizzato da un rilancio del business, pur nel contesto della grave crisi economica che da vari anni interessa il Paese. È questo l’elemento centrale delle analisi presentate nei rapporti editi dall’Autorità di vigilanza assicurativa (SUSEP) e dalla Confederazione delle compagnie assicuratrici (CNseg)(1).

La raccolta premi complessiva ha raggiunto 403,4 miliardi di real (103,8 miliardi di euro), registrando un aumento annuo del 10,5%.

All’incremento hanno contribuito quasi tutti i comparti del mercato: il danni ha totalizzato 69,6 miliardi di real (17,9 miliardi di euro), crescendo dell’1,2%; i premi per le coperture della persona sono aumentati del 15,4%, portandosi a 149 miliardi (38,3 miliardi di euro); le coperture sanitarie hanno totalizzato 164,1 miliardi (42,2 miliardi di euro), per una crescita del 12,4%.

Solo le polizze di capitalizzazione hanno segnato una flessione del 2%, con premi pari a 21,1 miliardi (5,4 miliardi di euro).

Grazie a questo andamento, il rapporto premi/PIL nel 2016 si è ulteriormente rafforzato, raggiungendo il 6,4%, mentre la spesa assicurativa pro-capite è salita a 1.951 real (502 euro), l’8,8% in più rispetto al 2015.

Gli oneri per sinistri e prestazioni si sono attestati a 259,8 miliardi di real (66,9 miliardi di euro), in aumento del 10,8% rispetto all’esercizio precedente.

Anche in questo caso, quasi tutti i comparti hanno contribuito all’incremento, con l’eccezione dei rami danni, che hanno registrato un calo del 3,5%.

I comparti che maggiormente hanno contribuito alle prestazioni sono stati quelli delle coperture salute, con erogazioni pari a 137,2 miliardi di real, seguiti dalle coperture alla persona, con 65 miliardi (rispettivamente +12,9% e +14,6% rispetto al 2015).

Il totale degli attivi a fine esercizio ammontava a 1.029,2 miliardi di real (265 miliardi di euro), in aumento del 16,8% su base annua.

Il settore ha corrisposto nel 2016 imposte per complessivi 17,3 miliardi di real (4,4 miliardi di euro), in aumento del 4,3% rispetto al 2015 e del 10,3% rispetto al 2012.

I ranking elaborati da  Swiss Re  (“Sigma” n. 3/2017), sulla base della raccolta premi 2016, collocano il Brasile al 1° posto fra i mercati assicurativi dell’America latina e al 14°  su scala mondiale.

__________________________

(1) Per l’esercizio precedente, si veda: “Brasile: il settore assicurativo nel 2015”, in Panorama Assicurativo n. 161, marzo 2017 (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=38501&est=1

STATISTICHE
NEWS