STATISTICHE
“Annual Report of the Financial Supervisory Authority” - 2017
FME - THE FINANCIAL SUPERVISORY AUTHORITY, ICELAND
https://en.fme.is/
Analisi dei mercati

 

Il recente report dell’Autorità di vigilanza finanziaria islandese (FME) illustra l’andamento del settore nell’esercizio 2016(1).

Per quanto riguarda il settore assicurativo, la raccolta premi ha registrato un incremento annuo dell’11%, mentre i costi operativi sono cresciuti del 9%.

Il totale degli attivi del settore a fine anno si è attestato a 139 miliardi di corone (1 miliardo di euro), il 3,6% in più rispetto al 2015. Fra gli investimenti, le voci prevalenti sono quelle dei titoli obbligazionari.

Rispetto al 2015, la redditività tecnica vita e quella finanziaria si sono ridotte, mentre quella danni è decisamente aumentata.

L’esercizio si è chiuso con un utile per il settore di poco superiore ai 6 miliardi di corone (47 milioni di euro), in linea con il dato 2015.

A fine esercizio risultavano in attività 12 compagnie danni e 5 vita.

Fra i fatti di maggiore rilievo dell’esercizio vi è l’entrata in vigore (il 1° ottobre) della legge n. 100/2016,  che ha introdotto nella regolamentazione assicurativa islandese più rigorosi principi di solvibilità e risk management per le compagnie,  ispirandosi a quanto previsto da Solvency II.

________________________________

(1) Per il 2015, si veda: “Islanda: i risultati economici dell’industria assicurativa nel 2015”,  in Panorama Assicurativo n. 156, ottobre 2016   (“Sezione STATISTICHE”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=38081&est=1

 

NEWS