STATISTICHE
Raffaella BAGATA, Roberto MENEGATO, Antonio SALERA, Federica TARTARA
“Italian market trends – Flash 2015/16”
Insurance Dossier 2016
Analisi dei mercati

 

Il gruppo Generali ha pubblicato un report dedicato al mercato assicurativo in Italia nel 2015 e alle prospettive per il 2016(1).

Il documento si apre con una panoramica dell’evoluzione dei mercati assicurativi dei principali Paesi europei.

Il perdurante scenario di bassi tassi di interesse ha penalizzato l’andamento dell’assicurazione vita, che è risultata in crescita solo in Spagna, dopo alcuni anni di risultati negativi, e in Francia.

La riduzione del prezzo del petrolio e i bassi tassi di interesse sui prestiti per l’acquisto di beni durevoli nell’area euro hanno avuto effetti positivi sulla raccolta premi dell’assicurazione danni, in particolare dell’assicurazione auto (Austria, Polonia e Repubblica Ceca, ad esempio, hanno registrato una crescita nel settore delle polizze “casco”; in Francia e in Germania è risultato in crescita anche il settore property).

In Italia, il 2015 è stato un altro anno record, con la raccolta premi che ha superato i 155 miliardi di euro (+3% rispetto al 2014). Un risultato, questo, trainato dall’assicurazione vita (+4,5%) e a sua volta frutto del successo dei prodotti “ibridi”, che combinano le garanzie dei prodotti tradizionali con i rendimenti più elevati delle polizze linked.

I rami danni hanno nel complesso registrato un ulteriore decremento dei premi, soprattutto per effetto del forte calo nel ramo r.c. auto (-6,5%). In crescita, invece, la raccolta del ramo auto rischi diversi (+3,4%).

I canali distributivi prevalenti sono la bancassicurazione nel vita (62% del totale) e gli agenti nei rami danni (76%). In quest’ultimo settore risulta in crescita il peso dei canali di vendita diretta (6%, che sale all’8,7% nel ramo r.c. auto).

Il gruppo Generali occupa la prima posizione nella graduatoria complessiva in base ai premi raccolti (16,4% del totale). Intesa San Paolo è al primo posto nel vita (15,3), Unipol nei rami danni (21,3%)

_____________________________

(1) Per il precedente esercizio, si veda: “Il mercato assicurativo in Italia nel 2014/2015: insurance dossier di Generali Group”, in Panorama Assicurativo n. 145, novembre 2015 (sezione “Statistiche”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=37231&est=1

NEWS