STATISTICHE
“Annual report 2015”
NAMFISA - NAMIBIA FINANCIAL INSTITUTIONS SUPERVISORY AUTHORITY
http://www.namfisa.com.na
Analisi dei mercati

L’Autorità di vigilanza sul mercato finanziario non bancario della Namibia (Namfisa) ha pubblicato il rapporto riferito all’andamento del settore nel 2014 (1).

Per il settore assicurativo sono illustrati i tratti principali dei due comparti in cui esso si articola: short-term (danni) e long-term insurance (vita).

Il comparto danni ha raccolto premi lordi per 3,3 miliardi di dollari namibiani (220 milioni di euro), con un incremento del 17,9%: si tratta di un aumento ancora più ampio di quello rilevato nel 2013 (+14%).

Parte della raccolta short term è stata realizzata da compagnie estere, in base a una deroga regolamentare che ammette il ricorso a imprese estere per i rischi che non trovano copertura da parte delle compagnie locali.
Tale quota nel 2014 è ammontata al 16% della raccolta complessiva, per un valore di 532 milioni di dollari (35 milioni di euro). Rispetto al 2013, questa parte di business ha registrato una crescita notevole (+204%), spinta soprattutto dai rami trasporti marittimi, cauzioni e altri danni.

Il costo di sinistri e commissioni è invece aumentato del 6%, portandosi a 1,6 miliardi di dollari (107 milioni di euro).

La gestione tecnica ha prodotto un saldo positivo di 656 milioni di dollari (44 milioni di euro), in aumento del 37% rispetto al 2013, mentre quella finanziaria ha realizzato proventi per 192 milioni di dollari (13 milioni di euro), con una crescita del 41%.
L’esercizio si è quindi chiuso con un utile prima delle imposte di 565 milioni di dollari (38 milioni di euro), il 77% in più rispetto all’esercizio precedente.

Il valore totale degli attivi era a fine esercizio di 4,7 miliardi di dollari (313 milioni di euro), il 34,3% in più rispetto al 2013.
Il capitale proprio delle compagnie danni si è attestato a 1,4 miliardi di dollari (93 milioni di euro), pari al 29% del valore totale degli asset.

Nel comparto vita la raccolta premi ha raggiunto i 7,4 miliardi di dollari (489 milioni dieuro), in aumento nell’anno del 16,4%. L’incremento è attribuibile, secondo l’Autorità, alla domanda di nuove coperture e alla revisione delle tariffe.

Le prestazioni erogate nell’esercizio sono ammontate a 5 miliardi dollari (493 milioni di euro), con una crescita dell’11,1%

La gestione finanziaria ha prodotto proventi per 3,8 miliardi di dollari (253 milioni di euro), segnando un calo del 12,6% rispetto al 2013.

A fine esercizio il totale degli attivi del comparto ha registrato un incremento del 10,4%, per un totale di 40,2 miliardi di dollari (2,7 miliardi di euro).

L’esercizio si è chiuso con un utile prima delle imposte di 3,9 miliardi di dollari (260 milioni di euro), in calo del 28% rispetto al 2013. Tale flessione deriva da un generale calo di redditività registrato sia nella gestione tecnica sia in quella finanziaria.

La Namibia occupa l’8° posto nel ranking 2014 dei mercati africani e il 79° a livello mondiale. Il dato è di fonte Swiss Re Sigma.

 ________________________________

(1) Per il precedente esercizio, si veda: “Namibia: il mercato assicurativo nel 2013”, in Panorama Assicurativo n. 133, novembre 2014 (sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=36245&est=1

 

 

 

NEWS