STATISTICHE
“Annual report on the insurance industry”
US DEPARTMENT OF THE TREASURY, FEDERAL INSURANCE OFFICE
http://www.treasury.gov
Analisi dei mercati

Il Federal Insurance Office (FIO), l’Ufficio federale per la supervisione del mercato assicurativo che fa parte del Dipartimento del Tesoro statunitense, ha pubblicato il rapporto sull’andamento del settore e sulla sua regolamentazione nel 2014.

L’industria assicurativa ha registrato una buona performance finanziaria, dimostrando di mantenersi solida e capace di sfruttare la fase di crescita dell’economia nazionale.

La raccolta premi netta vita e salute ha raggiunto i 648 miliardi di dollari (571 miliardi di euro), grazie alla forte domanda di prodotti di rendita. Il settore Property & casualty ha raccolto la cifra record di 503 miliardi di dollari (443 miliardi di euro).

La redditività ha invece segnalato una flessione, pur mantenendosi positiva.
Gli utili del comparto vita e salute hanno registrato una crescita debole, determinata soprattutto dalla scarsa performance della gestione finanziaria. Sono inoltre aumentati gli oneri di gestione, il che ha portato a un calo degli utili prima delle imposte nella misura del 23% e dell’utile netto, che è diminuito del 13% portandosi a 38 miliardi di dollari.
Nel comparto property & casualty si è avuto una calo dell’utile netto del 9%, a circa 65 miliardi di dollari, determinato dalla frenata dei risultati della gestione tecnica (-19%).

Il settore ha mantenuto un ruolo di primo piano nei mercati dei capitali statunitensi, riuscendo a raccogliere 8 miliardi di dollari (7 miliardi di euro) in capitale di rischio e collocando prestiti obbligazionari per complessivi 37 miliardi di dollari (32,6 miliardi di euro).

Le attività di finanza straordinaria (fusioni e acquisizioni) sono diminuite nel 2014 in termini di numero di operazioni, ma il loro valore è aumentato del 79% rispetto a quello del 2013.

Infine, il rapporto mette in evidenza il lento ma continuo affermarsi del ricorso a forme alternative di trasferimento del rischio, che svolgono un ruolo sempre più rilevante di mitigazione dei premi riassicurativi.

Oltre all’overview sull’andamento del mercato assicurativo, il rapporto presenta altre tre sezioni tematiche dedicate, rispettivamente a:

  • tutela del consumatore e accessibilità alle coperture;
  • evoluzione regolamentare negli Stati Uniti;
  • evoluzione regolamentare in ambito internazionale.

Di particolare rilievo è un approfondimento sull’assicurazione dei danni da terremoti, con particolare riguardo a quelli presumibilmente  collegati ad attività umane come la “fratturazione idraulica” (fracking).

 

NEWS