NEWS
Kyal BERENDS, Thomas KING
“Derivatives and collateral at U.S. Life Insurers”
Economic Perspectives, 1st Quarter, 2015
FEDERAL RESERVE BANK OF CHICAGO
https://www.chicagofed.org/
Derivati, Assicurazione vita

Nel paper in esame vengono formulate alcune considerazioni in merito all’utilizzo di prodotti finanziari derivati(1) come strumenti di gestione del rischio da parte degli assicuratori vita statunitensi. Si tratta, ad avviso degli Autori, di strumenti caratterizzati da costi di transazione destinati ad aumentare dopo l’entrata in vigore del Dodd-Frank Act.

Sebbene le imprese assicuratrici detengano una quota contenuta del mercato dei derivati, le nuove norme finiranno per modificare le business practices delle compagnie e generare nuovi costi a carico di queste ultime; nel paper si cerca pertanto di valutare in quale misura gli impatti derivanti dalla nuova normativa peseranno sui business models degli assicuratori. Gli autori indicano, in proposito, che il settore vita statunitense deteneva - nel settembre 2014 – 1.100 miliardi di dollari (valori nozionali) in derivati OTC.  

Come per altri operatori di mercato che fanno uso di derivati OTC, anche per le imprese vita statunitensi le norme del Dodd-Frank Act pongono nuove sfide a seguito dell’obbligo di compensazione centralizzata (central clearing) e di collateralization di molte posizioni.
Attraverso simulazioni svolte con il metodo Monte Carlo viene valutato l’ammontare e il tipo di collateral che gli assicuratori dovrebbero costituire, nel corso del prossimo decennio, a fronte dei loro interest rate swaps portfolios. Emerge che, per l’industria assicurativa, i costi legati alla collateralization dovrebbero mantenersi su livelli modesti, ma potrebbero palesarsi alcuni tail scenarios in cui tali costi si rivelerebbero cospicui per alcune imprese di grandi dimensioni (principalmente a causa del fatto che i collateral devono essere costituiti in forma di cash assets a basso rendimento).

Gli autori discutono nel paper le diverse modalità con cui l’industria assicurativa vita negli Stati Uniti potrebbe agire per far fronte ai costi correlati ai requisiti di central clearing e di collateral per le posizioni in derivati.

________________________________

 (1) Si tratta di forwards, futures, options, swaps, interest rate swaps (IRS), spesso non negoziati su mercati regolamentati ma OTC (Over-The-Counter).

 

STATISTICHE