NEWS
“Assicurazioni e social media. La presenza social delle compagnie e l’evoluzione del rapporto con il cliente”
Digitalizzazione

KPMG Italia ha pubblicato un report su assicurazioni e social media.

Il report intende analizzare le prospettive attuali e potenziali dell’utilizzo dei social media all’interno del settore assicurativo, anche sulla base di un sondaggio realizzato intervistando rappresentanti di quindici fra i maggiori gruppi assicurativi (rappresentanti oltre il 60% del mercato) operanti in Italia.

L’innovazione tecnologica costituirà nei prossimi anni uno dei driver strategici del settore. L’obiettivo sarà sempre più la "centralità del cliente", con l’agevolazione delle comunicazioni con gli intermediari e le compagnie.

Sarà necessario  perseguire - attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie - la creazione di valore nei rapporti tra compagnie, intermediari e consumatori, una sempre più accurata profilazione dei clienti, un’offerta maggiormente personalizzata con un pricing adeguato.

In tale contesto, i social network costituiscono uno strumento formidabile per conoscere le necessità della clientela, creare intensità e frequenza di relazione, proteggere le quote di mercato.

Il comparto auto è quello che, già adesso, sta evidenziando i maggiori impatti per effetto delle nuove tecnologie digitali. Altri comparti del mercato assicurativo seguiranno.

E’ importante, secondo KPMG,  non trascurare l’impatto competitivo che possono avere gli operatori dell’economia digitale (come ad esempio Google, Facebook) sulle compagnie tradizionali.

Questi soggetti, in prospettiva, potranno valorizzare fenomeni come il proximity underwriting o l’utilizzo di devices digitali quali i Google Glass o gli smartwatch, aprendo nuovi settori di competizione e marginalizzando i vecchi prodotti.

STATISTICHE