Dietrich DOMANSKY, Hyun Song SHIN, Vladyslav SUSHKO
“The hunt for duration: not waving but drowning?”
BIS Working Papers, n. 5129, october 2015
BIS – BANK FOR INTERNATIONAL SETTLEMENTS
www.bis.org
Tassi di interesse, Asset-Liability Management


I tassi di interesse a lungo temine, nel 2014, sono rapidamente diminuiti a livelli storicamente bassi. Tale fenomeno è sovente attribuito alla ricerca, da parte degli investitori, di rendimenti più elevati prima delle operazioni di Quantitative Easing  (QE) avviate dalla BCE.

Gli Autori esaminano come gli aggiustamenti di portafoglio da parte di investitori di lungo termine come imprese di assicurazione e fondi pensione – motivati dalla volontà di contenere il duration mismatching fra attivi e passivi – possano avere svolto un ruolo amplificatore nel processo di riduzione dei tassi.

Tassi di lungo termine in diminuzione tendono ad ampliare il duration gap negativo tra gli attivi e le passività di assicurazioni e fondi pensione; i tentativi di ribilanciamento attraverso un aumento della duration degli attivi si traduce in ulteriori pressioni al ribasso sui tassi di interesse.

Le evidenze raccolte dall’esame del settore assicurativo in Germania sono coerenti con l’ipotesi  dell’esistenza di un tale meccanismo di amplificazione.

 

STATISTICHE
NEWS