NEWS
Norbert KUSCHEL, Katja LOSKO
“How can reinsurance help lower the non-life catastrophe risk in the standard formula? EIOPA publishes guidelines”
Knowledge Series - July 2015
Solvency II, Rischi catastrofali

 

Munich Re ha pubblicato, nell’ambito della collana Knowledge Series, un paper dedicato alla riassicurazione dei rischi catastrofali danni nell’ambito di Solvency II.

In assenza di strumenti di mitigazione del rischio, come la riassicurazione, la stabilità finanziaria delle imprese assicuratrici dirette di fronte ad eventi catastrofali - sia di carattere naturale sia provocati dall’uomo -  può essere messa in crisi. Un esempio in tal senso è fornito dall’esperienza dell’uragano Andrew del 1992, a seguito del quale si verificò l’insolvenza di 11 compagnie danni operanti nel settore delle garanzie catastrofali.

Come noto, la Standard Formula del nuovo regime di Solvency II prevede un sotto-modulo “non-life catastrophe risk” per la quantificazione del requisito patrimoniale per questo tipo di rischi.

Le imprese di assicurazione si sono già adattate a queste nuove regole, ottimizzando i propri programmi di riassicurazione in relazione a Solvency II. Ciò nonostante, una minoranza di compagnie rimane esposta a effetti molto negativi sul fronte patrimoniale con riguardo a queste tipologie di rischi.

Nel documento qui presentato, Munich Re si propone di fare chiarezza in relazione al trattamento della riassicurazione dei rischi catastrofali in ambito Solvency II, illustrando e commentando le Linee Guida elaborate da EIOPA sulla materia.

 

STATISTICHE