Articolo tratto da: PANORAMA ASSICURATIVO (http://www.panoramassicurativo.ania.it/?idcnt=41700)
ESMA: TRASPARENZA SUGLI IMPATTI DEL COVID-19 NEI REPORT SEMESTRALI DELLE SOCIETA’ QUOTATE
ESMA – EUROPEAN SECURITIES AND MARKETS AUTHORITY - https://www.esma.europa.eu/
Reporting


Il 20 maggio scorso, ESMA ha presentato un Public Statement dedicato alle implicazioni del COVID-19 sulle relazioni finanziarie semestrali degli emittenti quotati.

Lo Statement fornisce raccomandazioni sulle aree di interesse identificate da ESMA e mette in evidenza:

  • l'importanza di fornire informazioni pertinenti e affidabili, il che può richiedere agli emittenti di sfruttare il tempo concesso dalla legislazione nazionale per pubblicare relazioni finanziarie semestrali senza incorrere in indebiti ritardi;
     
  • l'importanza di aggiornare le informazioni incluse negli ultimi conti annuali per informare adeguatamente sugli impatti del COVID-19, in particolare in relazione a incertezze e rischi significativi, continuità aziendale, svalutazioni di attività non finanziarie e presentazione nel conto economico;
     
  • la necessità di informazioni specifiche sull'entità dell'impatto che ha avuto e che si prevede avrà il COVID-19 sull'orientamento strategico e gli obiettivi, le operazioni, le performance degli emittenti, nonché qualsiasi azione di mitigazione attuata per far fronte agli effetti della pandemia.

Lo Statement è applicabile anche ai report riferiti ad altri periodi intermedi quando viene applicato l’Interim Financial Reporting IAS 34.   ESMA invita gli organi direttivi, amministrativi e di vigilanza (compresi i comitati di revisione contabile) degli emittenti  - e, se del caso, i loro revisori -  a tenere debitamente conto delle raccomandazioni contenute nello Statement. Sottolinea, inoltre, il ruolo dei comitati di revisione contabile nel promuovere un reporting semestrale di alta qualità in questo periodo di particolare difficoltà.