Articolo tratto da: PANORAMA ASSICURATIVO (http://www.panoramassicurativo.ania.it/?idcnt=41641)
IFRS 17: IL PRESIDENTE DELLO IASB SULLA RECENTE DECISIONE IN MERITO AL REQUISITO DELLE COORTI ANNUALI
Hans Hoogervorst
IFRS FOUNDATION - https://www.ifrs.org/
IFRS 17


Lo IASB ha pubblicato, lo scorso 28 aprile, l’articolo “In Brief: IFRS 17 Insurance Contracts — why annual cohorts?” nel quale il Presidente, Hans Hoogervorst, spiega le ragioni alla base della recente decisione del Board di mantenere invariato il requisito di raggruppamento dei contratti in coorti annuali(1).

Il Board ritiene che le coorti annuali siano necessarie per fornire informazioni utili in merito alla performance finanziaria di una compagnia d’assicurazione, in particolare sui cambiamenti di redditività nel tempo. Un’eventuale esenzione da tale requisito, anche se limitata a una ristretta popolazione di contratti per i quali i costi e i benefici dello stesso requisito potrebbero essere messi in discussione, rischia di comportare una perdita di informazioni rilevanti.

Il Board sta attualmente finalizzando gli emendamenti all’IFRS al fine di pubblicare lo standard, così rivisto, entro il prossimo mese di giugno.

 

_________________________
(1) Sul tema si veda la posizione EFRAG: “Lettera dell’EFRAG allo IASB sugli emendamenti all’IFRS17: focus sul requisito dell’“annual cohort””, in Panorama Assicurativo n. 199, maggio 2020 (Sezione “UE”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=41531&est=1