Articolo tratto da: PANORAMA ASSICURATIVO (http://www.panoramassicurativo.ania.it/?idcnt=41622)
SITUAZIONE FINANZIARIA E PERFORMANCE DI UN’ IMPRESA ASSICURATRICE SECONDO LO STANDARD IFRS 17: UN’INTERPRETAZIONE ATTUARIALE
Mathias LINDHOLM, Filip LINDSKOG, Lina PALMBORG
IFRS 17


I principi generali per determinare la performance finanziaria di una società prevedono che i ricavi siano introitati quando i beni vengono consegnati o i servizi forniti e che le spese del periodo siano costituite dai costi associati a tali ricavi. Seguire questi principi nel settore assicurativo è un compito indubbiamente complesso.

I pagamenti dei premi, infatti, vengono in genere effettuati anticipatamente e possono fornire copertura per diversi anni o essere pagati molti anni prima dell'inizio del periodo di copertura. I costi ad essi associati spesso non sono del tutto noti fino a molti anni dopo la stipula del contratto. Emerge, quindi, la complessità sia nel determinare come un premio pagato dovrebbe essere spalmato nel tempo sia nel valutare i costi associati al premio. L'IFRS 17 tenta di allineare il settore assicurativo a questi principi contabili generali.

Gli Autori inseriscono il nuovo standard contabile nell’ambito della scienza attuariale, attraverso un'interpretazione matematica dei testi normativi e definendo l'algoritmo per gli utili e le perdite in conformità con il nuovo principio internazionale. Inoltre, suggeriscono un metodo di calcolo efficiente basato sul rischio per la valutazione di un portafoglio di contratti assicurativi e un'allocazione di questo valore ai relativi sotto-portafogli. Infine, dimostrano la praticabilità di questi metodi e dell'algoritmo per profitti o perdite con un esempio numerico su larga scala.