Articolo tratto da: PANORAMA ASSICURATIVO (http://www.panoramassicurativo.ania.it/?idcnt=41609)
LE ASSOCIAZIONI DELLE IMPRESE ASSICURATRICI IN MALESIA AGGIORNANO AL 2019 I DATI DI MERCATO
LIAM – LIFE INSURANCE ASSOCIATION OF MALAYSIA - https://www.liam.org.my/
Analisi dei mercati


L’andamento del mercato assicurativo malese è illustrato - nelle sue principali tendenze - da due note, recentemente pubblicate dalle Associazioni delle imprese vita (LIAM) e danni (PIAM), con riguardo all’esercizio 2019(1).

Assicurazioni vita

I premi complessivi sono aumentati del 7,39% nell’anno, raggiungendo i 36,9 miliardi di ringgit (34,4 miliardi nel 2018).

Il comparto ha fatto registrare una solida crescita anche per quanto riguarda i premi di nuova produzione, pari a 11,8 miliardi di ringgit, +14,19% rispetto al precedente esercizio. 

Le coperture “tradizionali”, le Investment -Linked e quelle di gruppo hanno registrato una forte crescita (rispettivamente del 30,12%, 11,05% e 10,79%). L’Associazione sottolinea che la performance positiva del settore vita è conseguenza di una maggiore consapevolezza, tra i consumatori, dell'importanza delle tutele offerte dallo strumento assicurativo.

Il numero delle nuove polizze emesse è aumentato del 6,22% (da 1.238.249 nel 2018 a 1.315.233 a fine 2019); le investment-linked policies hanno continuato a rappresentare una tipologia di prodotto molto diffusa.

Le somme complessivamente versate dalle imprese vita a titolo di prestazioni sono aumentate del 10,19%, a 11,9 miliardi di ringgit (rispetto ai 10,8 miliardi del 2018).

Quanto alle prospettive per il 2020, secondo l’Associazione si deve tener conto del clima di incertezza diffuso - globalmente e localmente - in parte dovuto alla recente epidemia di COVID-19; sull’altro piatto della bilancia, vi sono la forte resilienza del settore vita e un tasso di penetrazione assicurativa ancora contenuto nel Paese.

Assicurazioni danni

I rami danni hanno chiuso il 2019 in flessione dello 0,8%, con una raccolta premi lorda pari a 17,41 miliardi di ringgit. Le assicurazioni auto hanno trainato il comparto, con una quota di mercato del 48,3%, seguite dal ramo incendio (19,3%).

Il ramo auto ha raccolto premi (lordi) per 8,42 miliardi di ringgit, in calo dello 0,4% rispetto al 2018; nonostante un aumento delle nuove immatricolazioni, il ramo risulta ancora caratterizzato da perdite di sottoscrizione, che persistono da oltre 10 anni.

Nel 2019 l’underwriting loss è risultata pari a 335 milioni di ringgit, mentre i sinistri liquidati hanno raggiunto i 5,48 miliardi. L’Associazione sottolinea che il Paese è caratterizzato da tassi di incidentalità e mortalità stradale molto elevati.

Il ramo incendio è risultato in crescita dell'1,1% nell’anno, con  una raccolta premi lorda pari a 3,37 miliardi di ringgit.   Sviluppo positivo per le coperture MAT  (Marine Aviation and Transit), con premi lordi per  1,35 miliardi di ringgit  (+5,3%), grazie alla ripresa nel settore petrolifero offshore.

In controtendenza, invece, il ramo malattia, in calo dell’11,4% a 1,02 miliardi di ringgit; in flessione (-1,3%) anche il ramo infortuni,  con premi pari a 1,19 miliardi.

Secondo l’Associazione danni, il comparto è atteso da una fase di ristagno, a causa della ridotta crescita dell’economia e degli effetti negativi correlati all’epidemia COVID-19.

_________________________
(1) Per il precedente, si veda: “Le tre tigri della Malesia: i dati sul mercato assicurativo 2018”, in Panorama Assicurativo n. 193,  novembre 2019  (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=41026&est=1