Articolo tratto da: PANORAMA ASSICURATIVO (http://www.panoramassicurativo.ania.it/?idcnt=40617)
REGNO UNITO: PRA CHIEDE UN PARERE TECNICO PRIMA DEL LANCIO DELLO STRESS TEST 2019
BOE/PRA - PRUDENTIAL REGULATION AUTHORITY (BANK OF ENGLAND) - https://www.bankofengland.co.uk/prudential-regulation/
Solvibilità, Stress test

 

Tra luglio e settembre 2019, l’Autorità di vigilanza prudenziale britannica (PRA) condurrà uno stress test che coinvolgerà le maggiori imprese assicuratrici vita e danni operanti sul mercato, sulla scia dei precedenti esercizi svolti – rispettivamente – nel 2015 e nel 2017 (compagnie danni) e nel 2018 (compagnie vita).

PRA ha pertanto indirizzato una Lettera alle imprese vigilate, al fine di ottenere un feedback in merito ai vari aspetti dell’esercizio, prima dell’annuncio formale del lancio.

Tra le principali caratteristiche dello Stress Test in programma, vi sarà la realizzazione di una serie di scenari  –  per il solo  comparto danni  –  definiti grazie a un impegno congiunto con l’Autorità di vigilanza delle Isole Bermude  (BMA – Bermuda Monetary Authority)  sui temi della trasparenza,  della cooperazione in materia di vigilanza e della condivisione delle informazioni da parte di entrambe le Autorità, in linea con gli Insurance Core Principles della IAIS (molti London Market Insurers, si legge nella Lettera, risultano esposti a rischi simili agli operatori attivi nelle Isole Bermude).

Il feedback richiesto da PRA  - da trasmettere entro il 31 maggio 2019 -  verte, in particolare, sui seguenti punti:

  • chiarezza delle istruzioni e fattibilità del calendario (indicazione di eventuali aree che necessitano di ulteriori chiarimenti);
  • disponibilità di informazioni: segnalazione di possibili dubbi in merito alla disponibilità delle informazioni per completare gli output richiesti nel template;
  • Scenario 1 ("Downturn in the economic environment”):  procontra delle due opzioni delineate in relazione all’evento di  downgrade  creditizio;
  • assicuratori danni: segnalazione di eventuali,  specifici commenti  relativi all'esercizio congiunto con la Bermuda Monetary Authority.