Articolo tratto da: PANORAMA ASSICURATIVO (http://www.panoramassicurativo.ania.it/?idcnt=40603)
CRESCE L’INTERESSE DEI RISPARMIATORI PER LA FINANZA SOSTENIBILE: ASSOGESTIONI
ASSOGESTIONI - ASSOCIAZIONE DEL RISPARMIO GESTITO - http://www.assogestioni.it/
Finanza sostenibile

 

Assogestioni, in collaborazione con Banca Generali, ha commissionato alla società di ricerche Finer un’indagine su sostenibilità e risparmio, dal titolo “L’Italia è pronta per la sostenibilità? Investimenti ESG, un cammino lungo venti anni” (1).

Secondo le evidenze emerse, da parte dei risparmiatori italiani vi è un’elevata propensione a integrare i criteri ESG nelle scelte di investimento. Il target più sensibile è quello degli investitori “millennial” (nati tra il 1980 e il 2000), seguiti dai baby-boomer (1946-64).

La conoscenza dei temi relativi alla sostenibilità risulta proporzionale all’entità del patrimonio posseduto: elevata per gli investitori “private” con capitali consistenti, minore per i cosiddetti investitori “mass-market”.

Anche la conoscenza della terminologia relativa alla sostenibilità riflette questa relazione con il patrimonio investito. Sigle come ESG e SRI sono maggiormente note ai possessori di patrimoni più elevati.

In generale, comunque, conclude il report, sta crescendo la conoscenza e la sensibilità di tutti gli investitori nei confronti delle tematiche in questione.

_________________________

(1) Lo studio si basa su un sondaggio condotto  su un campione di 1.700 individui, tra i quali 1.000 investitori finali segmentati in base all’entità del capitale investito.