Articolo tratto da: PANORAMA ASSICURATIVO (http://www.panoramassicurativo.ania.it/?idcnt=40357)
USA: LE CALAMITÀ ACCENTUANO I DANNI AGLI IMMOBILI. ANALISI SUL 2017
LEXIS NEXIS RISK SOLUTIONS - https://risk.lexisnexis.com/
Assicurazione abitazioni

 

Lexis Nexis Risk Solutions ha pubblicato l’edizione 2018 dell’Home Trends Report, il report sui rischi relativi agli immobili, basato su dati assicurativi per il mercato statunitense nel 2017.

Il report si fonda sull’analisi di singole tipologie di rischio, approfondendone aspetti cruciali quali frequenza, intensità, stagionalità e distribuzione geografica.

Particolare attenzione è rivolta ai fenomeni di più grave entità e alla loro interazione. È il caso, per esempio, dei danni da vento, di cui il 60% degli oneri è da ricondursi agli uragani che hanno colpito il Texas e la Florida (principalmente Harvey e Irma).

Per quanto riguarda i danni da incendio, il 30% degli oneri si è concentrato nella sola California.

Fra le evidenze più interessanti emerse dal rapporto:

•      rispetto al dato 2016, il costo totale dei danni agli immobili è cresciuto del 19%;

•      i danni correlati a eventi catastrofali hanno inciso per il 35% degli oneri complessivi, ovvero 5 punti in più rispetto all’esercizio precedente;

•      gli uragani Harvey e Irma, insieme agli incendi in California, hanno inciso in misura determinante sul costo complessivo dei danni da eventi catastrofali;

•      Texas e Florida sono stati duramente colpiti dagli uragani, il che ha reso il 2017 l'anno più  oneroso dal 2012  in relazione ai danni da vento;

•      gli oneri per danni da incendio sono cresciuti notevolmente nell’anno, a causa sia della frequenza sia della gravità dei roghi. L’incremento è stato nell’ordine del 20% a livello nazionale e del 70% per la sola California.