Articolo tratto da: PANORAMA ASSICURATIVO (http://www.panoramassicurativo.ania.it/?idcnt=40335)
I DATI CHIAVE DELL’ASSICURAZIONE NELLE REGIONI FRANCESI NEL 2016: FFA
FFA – FEDERATION FRANÇAISE DE L’ASSURANCE - https://www.ffa-assurance.fr/
Analisi dei mercati

La Federazione  delle compagnie assicuratrici francesi (FFA) ha pubblicato i dati relativi al 2016 articolati per regioni amministrative.

Si tratta di una serie di documenti che forniscono un quadro complessivo del Paese (dati “France Entière”), dati relativi alla Francia metropolitana e ai Territori e Dipartimenti d’Oltremare. La Francia metropolitana (che esclude i Départements/Territoires d’Outre-Mer) è ulteriormente ripartita in 12 aree regionali, con la Corsica integrata nei dati relativi alla regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra.

La raccolta premi complessiva ha raggiunto i  208,7 miliardi di euro, di cui 134 miliardi (64%) relativi a coperture vita, 53,2 miliardi (26%) riferiti ai rami danni e 21,5 miliardi  a infortuni e malattia (10%).

Il settore ha impiegato 146.200 lavoratori (il 60% sono donne); il 69% ha una formazione post-diploma di almeno 2 anni, mentre il 48% è composto da quadri.

Il numero complessivo di incidenti stradali è stato di 59.432, con 75.127 feriti e 3.655 decessi.  Sono inoltre stati registrati 252.000 furti con scasso e 169.000 furti d’auto.  Le spese sanitarie sono complessivamente ammontate a 35,4 miliardi di euro.

Fra le regioni è particolarmente importante l’Île de France (che include Parigi), dove si    concentra il 25,7% della raccolta premi della Francia metropolitana, il 40% del personale impiegato nel settore,  il 18% della spesa sanitaria nazionale, il 33,6% degli incidenti stradali, il 32,1% dei feriti, ma “solo” l’8,3% delle vittime della strada(1). Inoltre, nella regione ha avuto luogo il 20,8% dei furti con scasso e il 28,6% dei furti d’auto.

_________________________

(1) La regione di Auvergne-Rhône-Alpes  è caratterizzata dal dato più elevato in riferimento alla mortalità stradale  (13,2%).