Articolo tratto da: PANORAMA ASSICURATIVO (http://www.panoramassicurativo.ania.it/?idcnt=40319)
3° REPORT ANNUALE EIOPA SU LIMITI ED ESENZIONI AGLI OBBLIGHI DI REPORTING SOLVENCY II
EIOPA – EUROPEAN INSURANCE AND OCCUPATIONAL PENSIONS AUTHORITY - https://eiopa.europa.eu/
Vigilanza, Reporting


EIOPA ha recentemente pubblicato il 3° Report annuale sull’applicazione, da parte delle Autorità di vigilanza nazionali, di limiti ed esenzioni agli obblighi di reporting previsti da Solvency II(1).

Nel complesso, per il 27% delle imprese assicuratrici soggette al regime europeo di solvibilità sono previsti limiti al reporting trimestrale di vigilanza; la quota di mercato di tali imprese varia tra lo 0% e il 14,6% dei premi lordi danni e fra lo 0% e il 4,5% delle riserve tecniche vita.

Considerando i singoli mercati, i primi tre Paesi per numero di imprese esentate da alcuni obblighi di reporting sono Lussemburgo, Francia e Norvegia (rispettivamente, con il 70%, il 67% e il 64% di imprese interessate). Considerando le esenzioni in termini di attivi totali, emerge una situazione differente: Liechtenstein (7,1%), Malta (6,5%) e Francia (5,4%) risultano i Paesi più importanti.

 

______________________
(1) Per l’edizione precedente, si veda: “Due report EIOPA su esenzioni agli obblighi di reporting e applicazione dei "Capital Add-Ons"”, in Panorama Assicurativo n. 172, febbraio 2018 (Sezione “UE”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=39337&est=1