Articolo tratto da: PANORAMA ASSICURATIVO (http://www.panoramassicurativo.ania.it/?idcnt=40313)
COMMISSIONE UE: PROPOSTA DI EMENDAMENTI AGLI ATTI DELEGATI IDD E MIFID II PER INTEGRARE I FATTORI ESG
EUROPEAN COMMISSION - https://ec.europa.eu/
Distribuzione, Finanza sostenibile

 

I primi di gennaio, la Commissione europea ha pubblicato alcune proposte di emendamento degli Atti Delegati IDD (Insurance Distribution Directive) relativamente all’integrazione dei fattori ESG (Environmental, Social, Governance) nelle attività di consulenza in materia di prodotti di investimento assicurativi (IBIP)(1). E’ stata parimenti pubblicata la proposta di emendamento degli Atti Delegati  MiFID II (Markets in Financial Instruments Directive), volta a integrare i fattori ESG nell’ambito della consulenza in materia di investimenti e gestione del portafoglio.

La Commissione potrà adottare ufficialmente tali norme dopo l’approvazione di nuove disposizioni in materia di informativa per gli investimenti sostenibili e i rischi di sostenibilità; tali disposizioni introdurranno una definizione univoca - a livello europeo - per i fattori ESG.

Gli Atti Delegati sono ora all’esame del Parlamento europeo e del Consiglio per un periodo di 3 mesi (fino a 6 mesi complessivi, se necessario). Trascorso tale periodo - e salvo obiezioni -  gli Atti Delegati saranno pubblicati, nella versione finale, nella Gazzetta Ufficiale europea.

 

_________________________
(1) Sul tema ESG, si veda anche: “EIOPA: al via la consultazione sugli emendamenti a Solvency II e IDD per integrare fattori e rischi di sostenibilità”, in Panorama Assicurativo n. 183, gennaio 2019 (Sezione “UNIONE EUROPEA”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=40228&est=1