Articolo tratto da: PANORAMA ASSICURATIVO (http://www.panoramassicurativo.ania.it/?idcnt=40139)
INONDAZIONI IN FRANCIA: DA FFA UN PRIMO BILANCIO DEI DANNI
FFA - FEDERATION FRANÇAISE DES SOCIÉTÉS D’ASSURANCES - https://www.ffa-assurance.fr/
Calamità naturali

 

A seguito delle devastanti inondazioni che hanno colpito, a metà ottobre, il Dipartimento francese di Aude (126 comuni interessati) e  le zone limitrofe (Pyrénées Orientales, Hérault, Tarn)  sono già pervenute  – secondo quanto indicato dalla Federazione francese delle imprese assicuratrici  (FFA) –  quasi 16.000 richieste di indennizzo.

L’industria assicurativa ha calcolato che tale evento catastrofale potrebbe aver causato più di 30.000 sinistri, per un onere complessivo stimato in 200 milioni di euro.
Tale importo è suddiviso tra danni alle abitazioni (68%), alle auto (18%) e alle proprietà professionali (14%). Nel Dipartimento di Aude si è concentrato il 90% dei danni.

Il bilancio dei danni comprende anche 14 vittime e 75 feriti. Più di 1.500 famiglie sono rimaste senza elettricità e si registrano notevoli danni alla viabilità e alle infrastrutture (una cinquantina di strade risultano impraticabili, 4 ponti sono stati distrutti e il servizio ferroviario resterà interrotto “per un periodo indefinito” tra le stazioni di Narbonne e Carcassonne).