Articolo tratto da: PANORAMA ASSICURATIVO (http://www.panoramassicurativo.ania.it/?idcnt=40063)
SPAGNA: NEL 2017 LA RACCOLTA VITA E’ IN CALO, MA LA REDDITIVITÀ TIENE. DATI DELLA VIGILANZA
DGSFP – DIRECCIÓN GENERAL DE SEGUROS Y FONDOS DE PENSIONES - http://www.dgsfp.mineco.es/
Analisi dei mercati

 

L’articolato rapporto dell’Autorità di vigilanza assicurativa spagnola (DGSFP) descrive un mercato nazionale che nel 2017 - nonostante un quadro economico espansivo -  ha dato segnali di difficoltà, alimentati dal persistere di bassi tassi di interesse.

Infatti, se il PIL ha registrato un incoraggiante +4% (la variazione più ampia dell’ultimo quinquennio),  la raccolta premi lorda ha subito una flessione dello 0,63% - dopo il +13,7% del 2016 - totalizzando 64,5 miliardi di euro.

Il calo si è concentrato nel  settore vita, che ha accusato un -5,3%, con premi complessivi pari a 29,6 miliardi di euro.

Il danni è invece cresciuto del 3,8%,  raggiungendo i 34,9 miliardi di euro.

Ne è conseguito un riposizionamento nella composizione del business, per cui il danni si è riportato sopra la soglia del 54%, dopo essere sceso al 51,8% nel 2016.

Nel comparto danni, i principali rami risultano essere l’auto e le coperture sanitarie, con un peso – rispettivamente –   del 30% e del 21% sul totale.

Nel vita le coperture tradizionali hanno mantenuto un ruolo preminente, con una quota dell’84,7%, pur avendo accusato nell’anno una flessione dell’11%. I prodotti unit-linked, invece, hanno registrato una crescita del 50,1%.

Il portafoglio degli investimenti ammontava a fine esercizio a 288,2 miliardi di euro, l’1,7% in più su base annua.

Le principali voci di impiego sono i titoli di Stato, con una quota del 52,4%, seguiti dalle obbligazioni private con il 20,7%.

In termini di redditività, l’esercizio ha evidenziato un miglioramento di tutti gli indici più significativi: ROE e ROA si sono portati su livelli superiori a quelli del biennio precedente, pur non raggiungendo i valori del 2014. Lo stesso vale per il rapporto utili/premi.

Nel contempo, anche l’indice di solvibilità (copertura dell’SCR) è migliorato, passando in un anno dal 239% al 242%.

Nei ranking di raccolta 2017 pubblicati da Swiss Re (“Sigma” n. 3/2018), la Spagna occupa il 6° posto fra i mercati assicurativi europei e il 15° a livello mondiale.

_________________________

 (1) Per l’esercizio precedente, si veda: “Spagna: ruolo sociale dell’assicurazione e dati 2016. Report dell’Associazione e della Vigilanza”, in Panorama Assicurativo n. 167, settembre 2017 (Sezione “STATISTICHE”).
http://www.panoramaassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=38950&est=1