Articolo tratto da: PANORAMA ASSICURATIVO (http://www.panoramassicurativo.ania.it/?idcnt=39974)
E’ ANCORA SOSTENIBILE IL SERVIZIO SANITARIO ITALIANO? TERZA EDIZIONE DEL RAPPORTO GIMBE
Nino CARTABELLOTTA, Elena COTTAFAVA, Roberto LUCERI, Marco MOSTI, Francesca ORSI
GIMBE - EVIDENCE FOR HEALTH - http://www.rapportogimbe.it/index.php
Sanità

 

E’ stata pubblicata la terza edizione del rapporto GIMBE(1) sulla sostenibilità del Servizio Sanitario italiano(2).

Secondo il report, il SSN è a un bivio. Dopo anni di tagli al finanziamento del sistema sanitario pubblico (circa 12 miliardi di euro negli ultimi anni) e una spesa sanitaria pro-capite pari a 3.391 di dollari, contro una media OCSE di 3.978, il Paese necessita dell’iniezione di nuove risorse se non si vuole che il sistema pubblico perda le posizioni acquisite in termini di servizi garantiti (ad esempio un livello dei LEA molto esteso) e di qualità delle prestazioni.

Secondo il rapporto, inoltre, su 113,6 miliardi di euro di spesa sanitaria nel 2016, si registrano sprechi per 22,7 miliardi. Sprechi nei quali si nascondono servizi e prestazioni inefficaci o inappropriati, nonchè vere e proprie frodi o abusi di risorse.

Tuttavia, continua il documento, per “salvare” il sistema sanitario pubblico sarà necessario aumentare il finanziamento dagli attuali 113,6 miliardi a 220 miliardi nel 2025.

Si rivela infine necessario un riordino anche della sanità integrativa, attualmente in opaca concorrenza con il sistema pubblico.

__________________________
(1) La fondazione GIMBE ha lo scopo di promuovere e realizzare attività di formazione e ricerca in ambito sanitario ed è promossa da operatori pubblici e privati del settore.

(2) Per il rapporto precedente, si veda: “La sostenibilità del servizio sanitario nazionale è in crisi: la ricetta GIMBE”, in Panorama Assicurativo n. 166, agosto 2017 (Sezione “NEWS”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=38881&est=1