Articolo tratto da: PANORAMA ASSICURATIVO (http://www.panoramassicurativo.ania.it/?idcnt=39896)
EBA, EIOPA, ESMA: ULTERIORI INDICAZIONI SUL “KEY INFORMATION DOCUMENT” PER I PRIIPs
ESAS – EUROPEAN SUPERVISORY AUTHORITIES - https://esas-joint-committee.europa.eu/
PRIIPS, KID

 

Le tre Autorità di vigilanza finanziaria europea (EBA, EIOPA ed ESMA) hanno pubblicato, il 20 luglio scorso, ulteriori indicazioni in merito al Key Information Document (KID) per i prodotti assicurativi di investimento al dettaglio preassemblati (PRIIPs).

Le indicazioni mirano a promuovere approcci e pratiche comuni di vigilanza basati sull’attività di monitoraggio compiuta sull’applicazione del KID. Esse rappresentano un supplemento alla documentazione pubblicata lo scorso anno, prima dell’entrata in vigore della regolamentazione relativa(1).

La pubblicazione consiste di:

  • Q&A aggiuntive;
     
  • aggiornamento dei diagrammi di flusso per i calcoli del rischio e del rendimento (nuovo esempio di calcolo delle performance per lo scenario di stress per i PRIIPs di Categoria 3).

Le Autorità europee continueranno a verificare se ulteriori indicazioni saranno necessarie, in particolare sulla base delle domande aggiuntive ricevute dagli operatori. 

______________________________
(1)
Si veda, ad esempio: “Terzo set di “Q&A” delle Autorità europee sul “Key Information Document” per i PRIIPS”, in Panorama Assicurativo n. 170, dicembre 2017 (Sezione “UE”).
http://www.panoramassicurativo.ania.it/admin/plugin/panorama/view.html?id=39248&est=1